La magia della lettura con Urraeroi

La magia della lettura con UrraeroiLa lettura di un buon libro? Fondamentale e a tratti necessaria. Un libro ci fa le ossa nel vero senso della parola, crea mondi diversi e possibili, insegna a scrivere, a parlare, a conoscere.

Leggere è un toccasana per i più piccoli: non solo fa bene a noi adulti, ma leggere ad alta voce ai propri bambini è una preziosa abitudine da prendere perché la lettura precoce non fa altro che stimolare in positivo i giovani cervelli, migliorare lo sviluppo del linguaggio e aiutare a diventare lettori e studenti migliori.

Leggere stimola tutte le attività cerebrali e incrementa la connettività del cervello, A tal proposito oggi vi presento i bellissimi libri per bambini  di Urrà Eroi, che offre una vasta scelta di splendidi, divertenti ma anche istruttivi e utili libri, alcuni pensati anche per aiutare nel risolvere alcuni problemi di noi genitori, ad esempio se i bambini non vogliono abbandonare il ciuccio, passare dal pannolino al vasino oppure aiutarli se hanno paura del buio.
Ogni libro, oltre ad essere personalizzato col nome e la scelta del sesso del fortunato bambino che lo riceverà in regalo, consente anche di scegliere il colore dei capelli e il taglio di essi, il colore degli occhi e di aggiungere anche dettagli come le lentiggini o gli occhiali, ma non finisce qui perchè potremo anche aggiungere una dedica che sarà presente sulla prima pagina del libro. Tutti i libri disponibili nello store Urrà Eroi sono il perfetto regalo per bambini  di ogni età e potrete visionare in anteprima nello store ciò che andrete ad acquistare.

Il libro da ma scelto “Evviva il vasino” racconta in 24 pagine, una divertente storia che aiuterà il bambino ad utilizzare il vasino.
La trama è molto carina e simpatica, davvero molto piacevole da leggere assieme al proprio bambino per fargli comprendere che come ha imparato a lavarsi le manine, mettere le scarpe, parlare e cantare ed addirittura fare le capriole, sarà facile anche passare dal pannolino al vasino.

Personalizzare i libri Urrà Eroi è davvero molto semplice e divertente, inoltre i pagamenti sono sicuri e velocissimi e potrete scegliere tra le varie opzioni di pagamento offerte dallo store.

Per saperne di più’ cliccate qui o visitate la pagina web Urraeroi

Dolcetti di mela e mandorle

Dolcetti mele e mandorleProcedimento

Cuoci le mele sbucciate e tagliate a pezzi in due cucchiai d’acqua per qualche minuto. Quando sono cotte frulla bene e aggiungi la farina di mandorle.

Puoi trasferire il composto in una sacca da pasticcere oppure usare un cucchiaio, per depositare su una teglia con carta forno, un po’ di composto.

Puoi guarnire i dolcetti come preferisci, con un pistacchio, una mandorla, ecc.

Inforna a 180° per circa 10 minuti. Sforna e lascia raffreddare bene prima di servire.

Ingredienti

500 g di mandorle ridotte in farina
3 mele golden

Divertiamoci con i giochi da parete “Vertiplay” di Minime!

Divertiamoci con i giochi da parete "Vertiplay" di Minime!Care mamme, in questo articolo vi parlerò dei giochi vertiplay di minime.

I Vertiplay sono dei giochi verticali per divertirsi e decorare la cameretta dei vostri cuccioli Questi giochi si fissano alla parete e sono perfetti per accrescere curiosità, creatività e fantasia nei bimbi. Oltre che essere dei fantastici giochi per i cuccioli sono anche dei simpatici elementi di arredo che porteranno allegria anche nelle giornate più grige!

Per Sara io ho scelto “ La casetta del signor scoiattolo” adatto dai 2 anni in su.Si tratta di un avvincente puzzle con 6 pezzi! 3 livelli differenti raccontano 3 storie diverse. Dettagli complessi inducono i bambini a osservare, contare e scegliere gli oggetti.

I benefici per lo sviluppo sono:

  • Coordinazione occhi-mani
  • Abilità fino-motorie
  • Immaginazione e creatività
  • Risoluzione di problemi

I vertiplay sono adatti anche ai bimbi più piccini. In genere dai 9 mesi in poi. Molto utili e carini sono anche i giochi da attaccare alla porta, che incoraggiano il bimbo a bussare, il binario musicale con lo xilofono e il giardino incantato.

Potete trovare i prodotti della linea Vertiplay Oribel di Minime sul sito minime-baby.it
Io li ho trovati davvero molto carini e divertenti poiché interattivi e utili allo sviluppo motorio e creativo della mia bimba! Provateli anche voi! Sono sicura che i vostri bimbi si divertiranno tanto!

Svezzamento naturale 0-3

Svezzamento naturaleSecondo l’OMS (l’Organizzazione Mondiale della Sanità) lo svezzamento o meglio dire divezzamento dovrebbe cominciare non prima del sesto mese. Si tratta però solo di un’indicazione, perché ogni lattante è diverso dall’altro e ciascuno ha i suoi propri tempi.

Di solito è il bambino stesso a far capire quando è pronto per passare a pappe e creme, soprattutto quando inizia a stare seduto da solo.
Non ci sono regole precise, ma è importante non avere fretta di introdurre nuovi alimenti né di iniziare.
Incominciare lo svezzamento al momento giusto e introdurre i cibi senza anticipare i tempi è un buon inizio per evitare future allergie e intolleranze alimentari. Infatti una dieta corretta fin dai primi momenti di vita è la base per evitare futuri problemi di obesità, diabete, arteriosclerosi.

La carne non risulta adatta all’alimentazione del lattante e del bambino finché la dentizione non è completa (quando spuntano i canini ed i secondi molari) e la masticazione sufficiente.
In queste condizioni, svezzare senza carne non provoca carenze, e fa crescere un bambino sano e meno soggetto alle patologie sopra enunciate.

E’ importante equilibrare nel modo giusto gli alimenti, non rischiare con un sovra dosaggio di proteine, rispettando, come dicevo prima, i tempi in cui inserire nella dieta gli alimenti, fare attenzione anche alle fibre, che non devono essere eccessive nei primi due anni di vita del bimbo.

Se il cibo viene proposto troppo presto può causare una predisposizione alle allergie, se al contrario viene offerto troppo tardi può portare ad alcune carenze .
E’ altresì importante che il vostro bambino conosca il maggior numero di cibi possibili e non soltanto quello che andrà realmente a finire nel suo stomaco.
La cosa fondamentale è comunque scegliere il metodo più adatto a voi e al vostro bambino in modo da rendere lo svezzamento un’esperienza divertente e poco stressante. I migliori sostegni per il bambino saranno l’amore e la comprensione sia della madre dia delle persone che lo circondano.

Se il bimbo vi chiede aiuto dateglielo, ma non imponetegli i vostri ritmi e le vostre quantità.

Se non mangia tutto e ne ha bisogno, si sazierà col vostro latte.

Se si sporca, evviva! I bambini bianchi che più bianchi non si può non sono né normali né felici.

Ricordiamoci quindi che non c’è nessuna fretta nello svezzare il bambino, il latte materno contiene tutto quanto necessario allo sviluppo del neonato e può essere offerto in modo esclusivo al bambino senza nessuna aggiunta fino anche a 1 anno (difficilmente un bambino a 1 anno non manifesta la voglia di provare la pappa!). Non preoccupatevi di possibili problemi di crescita o calo di peso: il bambino solo col latte materno raddoppia il suo peso alla nascita entro il 5° mese di vita e lo triplica entro l’anno. Questo anche solo esclusivamente col latte materno!

Le mamme sanno sempre qual è il momento giusto se non danno troppo peso alle pressioni psicologiche esterne e non hanno troppa fretta nel veder fare al loro bimbo cose “da grande“.

Sappiate che uno svezzamento iniziato al momento giusto è il primo passo per evitare problemi di alimentazione e rifiuto del cibo nei mesi e negli anni successivi. Oltre che la garanzia per evitare allergie e intolleranze.

Quindi delicatezza, dedizione e serenità: bambini che a 6 mesi rifiutano violentemente la pappa, solo 1 o 2 mesi dopo la mangiano con gioia, quindi perché vivere male questo momento se basta portare pazienza solo per un po’?

Etoilez-moi. Regala una stella!

Regala una stellaAvete mai pensato di regalare una stella per un’ occasione importante?
Battezzare e regalare una stella è un dono molto speciale per una persona importante. È un regalo che esprime amore, amicizia ed affetto. La persona che riceverà questo regalo così speciale lo ricorderà ogni volta che guarderà il cielo notturno. Io ho regalato una stella per la mia Sara, che porterà’ il suo nome. Ho pensato di regalargliela per il suo compleanno e ho scelto la costellazione del toro, il suo segno zodiacale.

I nomi delle stelle e le loro coordinate astronomiche sono registrati negli U.S.A. e conservati negli archivi dell’International Celestial Repertory

Da ormai 30 anni, grazie alla I.C.R., è possibile scegliere un nome ed attribuirlo ad una stella.

Ogni stella è unica e chiaramente localizzabile

Ogni stella ha la propria carta d’identità, che vi consente di conoscerne ogni dettaglio e di trovarla facilmente..
Per rendere ancora più unico il regalo ed aumentarne il valore simbolico, è possibile scegliere la costellazione in cui si troverà la stella.
E’ possibile scegliere tra diverse confezioni regalo a seconda delle varie occasioni. La confezione contiene il certificato di battesimo, il nome scelto e la mappa astronomica per localizzare la stella.
Mi sembra proprio un’ ottima idea per un regalo unico e originale.

Per battezzare la tua stella ti basterà cliccare qui e scegliere l’evento per cui vorresti regalare una stella. Una volta fatto ciò dovrai scrivere nell’apposito spazio il nome che vuoi dare alla tua stella e la data in cui la vuoi battezzare. Ovviamente poi puoi anche decidere di aggiungere degli accessori alla stella, come ad esempio prendere un gioiello abbinato, una carta di accompagnamento, una cornice, ecc. Una volta effettuato l’acquisto la stella sarà tua! Cosa ti verrà inviato a casa? Riceverai il certificato di registrazione della stella emesso dall’International Celestial Repertory, la mappa del cielo per poter individuare la tua stella, la brochure del battesimo della stella e la scheda della costellazione.

Per saperne di più visitate il sito Etoilez-moi