Come curare i malanni di stagione con rimedi naturaliCon l’arrivo dell’autunno arrivano anche i primi mali di stagione: raffreddore, tosse e mal di gola in cima alla lista.

Come difendersi? Il classico esempio è il consumo di agrumi in inverno, contenendo vitamina C ci aiutano a rinforzare le nostre difese contro i malanni invernali.

Inoltre si dovrebbe aiutare la propria digestione non appesantendola con eccesso di cibi grassi, soprattutto la sera.

Mangiare diversificato aiuta inoltre il nostro organismo a reintegrare di tutti i minerali, gli aminoacidi e le vitamine di cui abbiamo bisogno.

Ecco come ci difendiamo io e la mia famiglia .
Prima di tutto proviamo con i metodi naturali e se proprio non funzionano ricorriamo alle medicine.
Di seguito vi riporto alcuni metodi naturali che usiamo di frequente e che di solito funzionano!

Ogni mattina facciamo il pieno di vitamina C con succo d’ arancia e un po’ di limone oppure con un po’ di zenzero fresco. Inoltre mangiamo frutta di stagione.

Di solito a tavola usiamo lo zenzero.
Compro la radice di zenzero e la grattuggio nei cibi, per lo più, lo metto in zuppe, pasta con legumi, pasta e zucca. L’uso dello zenzero serve a prevenire, raffreddori , tosse e influenza, essendo un potente antinfiammatorio! Per alleviare i sitomi di tosse e raffreddore preparo sempre una tisana zenzero e limone ! Un vero toccasana! Lo zenzero inoltre è utile anche contro la nausea e il mal di stomaco!

Un altro rimedio che ho provato anche con la mia bimba e che ha funzionato è il metodo della cipolla! Quando l’ho letto ero molto scettica. Ma provare per credere!! Il raffreddore è passato nel giro di 2 giorni!
Basta tagliare una cipolla a metà e metterla sul vostro comodino! I suoi effluvi, allevieranno i sintomi di tosse e raffreddore!! Inoltre la cipolla raccoglierla tutti i batteri presenti nella stanza!! Essendo un potente antibatterico e antiinfiammatorio!! Fate attenzione quindi al mattino di buttarla via!! Provate per 2 o 3 notti e fatemi sapere!! Non badate alla puzza! Sembrerà di svegliarvi in un pub ma ne sarà valsa la pena!!

Un altro rimedio per il raffreddore tramandato di generazione in generazione richiede di utilizzare quattro semplici ingredienti: uno spicchio d’aglio, il succo di un limone, dell’acqua calda e un cucchiaino di miele. Mescolate il succo del limone che avrete spremuto con lo spicchio d’aglio tritato, il miele e un pochino di acqua calda. Da bere 2 o 3 volte al giorno per tutta la durata dei sintomi.

E’ fondamentale in ogni caso anche seguire una alimentazione sana e il più possibile varia. Convertiamoci allora alla straordinaria dieta mediterranea, che, tra frutta e verdura, pesce, legumi e cereali, è in grado di farci recuperare tutte le quantità di vitamine di cui il nostro organismo ha bisogno.