Settimana mondiale allattamentoIn occasione della SAM (settimana mondiale per l’ allattamento) vi racconto l’esperienza di Olga una “mamma ad alto contatto

Ciao! Ti racconto la mia storia di allattamento. Sono napoletana, mamma di un bimbo di 13 mesi nato con un cesareo d’urgenza che, sono certa, poteva tranquillamente essere evitato. Vedo Simone dopo due ore, provo ad attaccarlo al seno ma piange disperato. Ero inesperta quindi non faccio pelle a pelle, lo tengo nella culla accanto a me, dormiente e sazio del latte artificiale che gli davano al nido. Simone in clinica non si è mai attaccato, sono riuscita dopo vari stratagemmi a farlo ciucciare. Dopo una settimana dal parto, tra miei pianti e suoi. Risolutivo è stato l’aver contattato una consulente de La Leche League che mi ha aiutato moltissimo e con la quale sono ancora in contatto. Simone è stato allattalo a richiesta sempre, autosvezzato e cresciuto ad altissimo contatto. Vive attaccato a me, tra fascia, marsupio e lettone…e stiamo bene così!

Ringrazio Olga per la sua testimonianza. Importante per lei è stato l’ intervento di una consulente della leache league, per cui se avete dubbi o siete all’ inizio della vostra esperienza di allattamento vi consiglio di contattare una consulente o un ibclc ( consulente professionista) nella vostra città, di sicuro saranno pronte ad aiutarvi.. Ci saranno di sicuro tanti eventi dedicati all’ allattamento questa settimana, cercateli nella vostra città e partecipate! Di seguito vi segnalo alcuni siti utili per la ricerca.
Ricordate: Non allatti se hai latte, ma hai latte se allatti!

Riferimenti: http://www.lllitalia.org
http://www.latteecoccole.net

Mamma, rimani aggiornata!

Mamma, rimani aggiornata!

Vorresti ricevere una notifica sulle novità del blog? Scrivi qui la tua email per ricevere la nostra newsletter.

Ti sei appena iscritto/a! Grazie!